Archivi tag: Osvaldo Soriano

Ascoltando il corvo Joe.

Standard

“…Arrivederci, amigo. Non vi dico addio. Vi dissi addio quando significava qualcosa. Vi dissi addio quando ero triste, solitario e alla fine.” »

(Raymond Chandler, Il lungo addio)

E’ mai possibile essere malinconici ed entusiasti al tempo stesso? Vorrei poter dire “tristi e felici in un colpo solo” ma non oso arrivare a tanto, non mi permetto. Non so, alla fine di questa giornata mi sento più che mai un incasinato sincretismo di contraddizioni capricciose, che in fondo non è una grossa novità. Ma ora non mi sembra tanto importante capirci qualcosa. So solo che mi metterò a letto e non dormirò, come al solito. Piccole certezze e grossi dubbi.
Mi sento bene nel preciso istante in cui mi illumina la consapevolezza di non capirci un cazzo. Sto giocando una partita e riesco a malapena a grattarmi la testa con un dito.
Accidenti.
Non importa cosa ho in mano. Osvaldo Soriano mi consiglierebbe di bluffare. Comunque. Bluffare. Ma qui si aprirebbero troppi capitoli e probabilmente se mi ci soffermassi a lungo finirei per non trovare il tempo di vivere la vita che mi tocca vivere, grazie al cielo, domani mattina, se apro gli occhi. Scongiuri, non si sa mai.
Facciamo così: qualsiasi cosa sia, ci provo, vada come diavolo deve andare. Fino a che non sarò triste, solitaria y final, ci provo cazzo. E nel provarci, inspiegabilmente e involontariamente, mi scappa un sorriso.

Annunci