Archivi tag: originalità

Parentesi.

Standard

(Sono stanca di voler essere.
Sono ciò che sono.
Sono inutili le citazioni colte, i motti di spirito, la filosofia e tutto il resto.
Quelle sono altre persone, vissute in altri tempi e in altri modi, non sono io, non è farina del mio sacco.
Io vivo banalmente nella parte terminale, nel retto fetido dell’umanità e mi ritrovo a masticare il già masticato, il già detto, il già pensato.
Sono un essere ruminante e solo ora capisco di avere in testa merce che è di seconda mano da un’eternità.
Eppure sono capace di provare stupore.
Perché è così meravigliosa la vita se si tratta poi in fondo soltanto dello stesso medesimo film datato, visto e rivisto migliaia di milioni di miliardi di volte?
La verità è come l’uovo di Colombo. Sta nel fatto che la vita che vivo è la mia. Non quella di Socrate, non quella di Pirandello, non quella di Elvis, di Martin Luther King, della Regina Elisabetta, del Mago di Zigo Zago, né quella di qualsiasi altro, ma la mia, la mia, la mia.
Non importa che il valzer sia sempre lo stesso quando sei tu a ballare. Anche se ripeti i passi che qualcuno ha inventato, ha tracciato e ha danzato prima di te,la musica ti apparirà inspiegabilmente diversa quando arriverà il tuo turno di scendere in pista.
Se è impossibile essere originali pazienza. Anche la ripetizione è un’arte che conosce guizzi imprevedibili.
Avere consapevolezza di ciò che si è non è uno scherzetto, è già un traguardo.
E imparare ad essere sé stessi non è un passatempo poi così scontato dopotutto.

P.S.: Il pippone qui sopra è il frutto di un lancinante mal di testa che mi pesa sugli occhi da circa un’ora e tre quarti. E anche della prospettiva di disoccupazione prolungata che mi attenderebbe. Detesto sentirmi ripetere che ho la vita in mano. Se così fosse rischierei di stritolarla e stracciarla con le mie unghiacce nere e affilate. Per la cronaca).

Annunci