13.

Standard

#E prima entri nel bingo di un quartiere popolare e poi vai a vedere il Cuppolone esploderti addosso come una extrasistole su Via Piccolomini, oppure ti ingoi in un sorso il monumento equestre di Anita Garibaldi che svetta di fronte l’ambasciata svedese presso la Santa Sede. Ecco, tutte le piccole amarezze disgustose di ogni giorno sono sempre lì, a portata di consapevolezza, ma per un breve incredibile istante diventano trascurabili sbavature di un disegno più grande. E non sarà tutto, forse nemmeno tanto, ma per questa notte è più che abbastanza, cazzo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...