Prima di andare via.

Standard

Prima di andare via faccio l’inventario e il riassunto delle puntate precedenti.
Adesso quando chiudo gli occhi riesco a ricordare il suo viso.
Il profilo dell’altro invece è diventata una silhouette striminzita, poco male la userà qualcun altro per allestire la scenografia di un circo, con giraffe, elefanti, nane barbute, donne cannone e altri fenomeni da baraccone.

Prima di andare via cronometro la mia capacità di apnea.
Non ho polmoni robusti ma voglio provare a incrementare la mia resistenza. Guardo fuori dalla finestra e vedo che stanno cucinando quintali di asfalto da stendere ai miei piedi.

Prima di andare via vorrei capire da che parte sto andando.
Sono terrorizzata, senza navigatore.
Ma se chiudo gli occhi riesco a ricordare il suo viso.
Sto andando avanti, cazzo. Chiudo le finestre ed esco in strada.
Verrò ingoiata dall’asfalto bollente, è la catastrofe il risultato più probabile di questo mio incedere, ma mi sono allenata però.
Tratterrò il respiro per tutto il tempo che sarà necessario.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...