Una mela al giorno.

Standard

Ma io di mele non ne ho. Ho finito le arance e nessuno verrà a portarmi una torta con dentro una lima per segare le sbarre di ferro di una prigione di marzapane e percalle. Non so se sarei capace di scavare un cunicolo che mi porti via da qui utilizzando solo un cucchiaino d’argento di un vecchio servizio da the del XVIII secolo. Potrei cimentarmi nella caccia ai tarli annidati dentro mobilia in stile Luigi XIV. Le pastiglie del Re Sole come panacea di tutti i mali. Pigliate na pastiglia senti a me. E se sei sordo arrangiati. Rimboccati le maniche e preparami un’insalata di topinambur e calembours. Se faccio la brava qualcuno mi regalerà un calessino, una bambola di porcellana e delle briglie di vernice rossa. Le scarpette rosse rubate dagli alieni insieme agli orgasmi mancanti nella rastrelliera del giardino. Ho perso le chiavi e ho solo un accendino che proietta sul muro immagini di burlesque. Falangi falangine falangette. Vassalli valvassori e valvassini. Organizzo una serata danzante seguita a ruota da una caccia all’ilota nella notte complice di una città circondata da muri di mattoni rossi. Offro lingue d’asfalto e di fuoco e metto a tacere il gatto che gongola in un angolo umido accoccolato sotto la cotta di maglia di un cavaliere capelluto e scontroso capitato là per caso. Sono andati via gli ospiti, andati via senza fare rumore lasciando la polvere sotto gli armadi e gli avanzi di cibo in ogni dove. Scampanellii e ronzii sospetti tra le intelaiature e tra i ritratti appesi alle pareti mentre riesco a ricordare a malapena giorni lieti, se mi sforzo. Altrimenti rimesto giorni mesti e redarguisco l’assuefazione alla noia che è indisciplinata e non mi dà retta.
Basta una mela al giorno per togliersi il medico di torno e basta contare le pecore per addormentarsi.
Ma ribadisco la mia penuria di mele, di pecore, di sonno e di sanità mentale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...